Cranio-sacrale - Terapia del movimento Verona

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cranio-sacrale

ATTIVITA' OSTEOPATICHE


La disciplina Cranio-Sacrale è una pratica di medicina complementare che fa parte della tradizione osteopatica.

È stata fondata nel XX Secolo da Sutherland che ipotizzò che le ossa del cranio potessero essere capaci di un presunto impercettibile movimento di respirazione Cranio-Sacrale.


Il suo percorso di ricerca lo portò ad intuire che le ossa craniche erano libere di muoversi.

Il terapista toccando, anche in modo impercettibile, le ossa craniche, è in grado di avvertire un movimento ritmico di contrazione ed espansione simile ad una pulsazione con una propria frequenza.

Tale movimento scaturisce dalla attività di produzione e riassorbimento del liquido cefalorachidiano che crea un flusso di espansione e contrazione che dal sistema membranoso intracranico si propaga in tutto il corpo.

Durante una seduta di trattamento si aiuta il ripristino dello Stato di Salute: attraverso dei micro-massaggi il fluido cefalorachidiano si riorganizza orientandosi verso una funzione fisiologica più bilanciata.

La Salute appartiene al presente: il corpo umano si organizza e si ricrea nel presente per mantenere un costante principio di ordine.

Torna ai contenuti | Torna al menu